Starfinder: Impero delle Ossa (Ciclo dei Soli Morti)

DT014333

La non morta Flotta Cadavere è comparsa nell’orbita del Portale dei Dodici Soli, determinata a impadronirsi dell’antica superarma aliena chiamata Degeneratore Stellare. Gli eroi sono oltremodo superati in potenza di fuoco, e la loro unica speranza di sconfiggere la Flotta Cadavere è infiltrarsi a bordo della sua ammiraglia e prendere il controllo del ponte. Solo allora potranno portare la nave in rotta di collisione verso la superarma, in un disperato tentativo di distruggere entrambe le minacce in un solo colpo. Se ci riusciranno, gli eroi potranno distruggere il Degeneratore Stellare, ma dovranno assolutamente sfuggire al massacro se vorranno sopravvivere per raccontarlo! Questo volume conclude il Ciclo dei Soli Morti e include: • “Impero delle Ossa”, un’avventura di Starfinder per personaggi di 11° livello, di Owen K.C. Stephens. • Suggerimenti su come poter continuare la campagna dopo l’incontro finale e dettagli sulla devastazione inflitta alla galassia se gli eroi dovessero fallire, di John Compton. • Specifiche tecnologiche delle astronavi di taglia e potenza straordinarie, di Owen K.C. Stephens. • Una collezione di astronavi della temuta marina non morta conosciuta come Flotta Cadavere, di Jason Keeley. • Un archivio di nuove creature, incluse una pletora di mostruosità non morte e un umanoide cristallino che può reindirizzare l’energia, di Owen K.C. Stephens e Larry Wilhelm. • Statistiche e planimetrie di una gigantesca ammiraglia non morta, di Owen K.C. Stephens, oltre a un’introduzione a un pianeta costantemente flagellato da tempeste di energia, di Larry Wilhelm.

No reviews
Product added to wishlist

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.